Ciao! Sono Dalì e sono qui per raccontarvi la mia esperienza da esperto d’arte a trader indipendente.

Inutile dire che il trading online attrae molte persone in quanto comporta numerosi vantaggi rispetto ad un lavoro tradizionale: maggiore libertà nei giorni lavorativi, un guadagno maggiore, la possibilità di lavorare da casa, etc. Attratto da tutto ciò mi sono lanciato in questa nuova avventura, e non è stato facile! Ti racconterò la mia storia in dettaglio nelle prossime righe. Parleremo di come creare un proprio business senza commettere errori per avere successo nel trading online.
Trading online un passo alla volta.

Come ho scoperto il mondo del trading

Per caso. Un giorno, navigando casualmente su Internet, mi sono imbattuto nel video di un trader che spiegava le motivazioni alla base della scelta di lasciare il suo lavoro quotidiano per diventare un trader indipendente. La cosa particolare è che egli non l’ha descritto come qualcosa di facile da fare o qualcosa di adatto a tutti, così mi sono fidato della sua opinione e mi ho deciso di iniziare a poco a poco con il trading. Non ho lasciato immediatamente il mio lavoro in un museo, ma ho iniziato a darmi da fare e ad imparare il più possibile sia guardando video sia studiando presso diversi blog di economia e finanza tra un tour di visitatori ed un altro.

Parlando di cose serie: la scelta del broker

Quando ci si imbarca nel mondo del trading, è più che necessario scegliere il broker giusto. Disporre di un buon broker significa avere in partenza tutti gli strumenti necessari per costruire una buona strategia di investimento. Se non ti senti a tuo agio su una piattaforma e ti sembra difficile da usare o non affidabile, significa che è attivato il momento di cambiarla. Tutto sommato è fondamentale che tu ti concentri principalmente sul tuo trading, non che passi il tuo tempo a cercare di capire come funziona la piattaforma.

Quali piattaforme ci sono?

Esistono diverse piattaforme tra cui markets.com, avatrade o etoro, a seconda del tipo di trading a cui sei interessato. Da parte mia, ho scelto eToro, che è noto principalmente per il suo servizio di social trading, ma anche per il suo alto livello di pedagogia per i nuovi arrivati. Ho iniziato con un account demo, che in seguito ho sostituito con un account reale e quello sulla piattaforma stessa.

Familiarizzare con gli indicatori: MACD, Bollinger Bands…

Indicatori per il trading online.
Gli indicatori sono di grande importanza nel campo del trading e devi familiarizzare con loro prima di investire i tuoi soldi veri. Devo ammettere che anche per me non è stato facile: ho trascorso gran parte del mio tempo a memorizzarli, in modo da poterli ricordare istantaneamente non appena apparivano sul mercato. Per maggiore sicurezza, ho imparato a conoscerli meglio tramite il mio account demo – in questo modo sono stato in grado di fare scambi finti che mi hanno aiutato a plasmare gradualmente la mia strategia di trading.
L’ideale per poter procedere meglio nel trading in generale è di ridurre al minimo il numero di indicatori, dato che a volte alcuni sono superflui o danno addirittura informazioni contraddittorie. Ho scelto di utilizzare principalmente figure del grafico e medie mobili. Mi affido anche alle variazioni di volume in determinati momenti, ed è uno degli indicatori più sicuri della forza del mercato nei momenti incerti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top